Scuola dell'infanzia...


Anche la scuola dell'infanzia si è dovuta adattare in questo momento di difficoltà

sociale.

Trovare nuove modalità per mantenere il contatto con i propri alunni e le loro

famiglie non è stato semplice per questa particolare fascia d'età.

La relazione che si instaura durante l'anno è fatta di sguardi, gesti, sensazioni,

materialità, presenza  per soddisfare bisogni specifici.

Momenti di tristezza e lacrimoni per il distacco dalla famiglia o litigi nel gruppo si

alternano a sorrisi, sguardi che parlano più di mille parole, fogli con affascinanti

“scarabocchi” colorati, lavoretti unici di ogni genere.

Piccole manine improvvisamente incrociano la tua in cerca di fiducia e si alternano

a braccia incrociate, spallucce e musi lunghi per esprimere "ora non mi va",

“non mi piace”.

La scuola dell'infanzia è il posto dove impari a vivere in gruppo, ad acquisire

autonomia, ad aspettare, a confrontare, a dare e ad avere, oltre che ad unire e

a dividere, a mettere e togliere, a dire e ascoltare...

Sicuramente nessun monitor o telefono potrà mai sostituire questo tipo di

relazione ma, seppur con modalità alternative tutte da scoprire e sperimentare,

è l'unico mezzo che ci permetterà comunque di mantenere un contatto, e far

comprendere ai bambini che nessuna Maestra si è dimenticata di loro!!

 

Una storia in dono per tutti i bimbi:

LA CASA INVERNALE DELL'ORSO

Guarda il video di UBUNTU

 

Altre storie da ascoltare!

Qui trovi IL GRUFFALO'

ma anche....

LA LEGGENDA DEL DRAGO ROSSO